Benefit – Erase Paste

Packaging e colorazione

L’Erase Paste, prodotto di punta dell’americana Benefit, è un correttore in pasta dal colore aranciato particolarmente adatto per coprire le occhiaie.

Il motivo della colorazione, che a primo acchito potrebbe sembrare curiosa, va ricercata nella teoria dei colori di cui ho già parlato.

.

Ha una texture molto cremosa, facile da applicare con un pennellino o con i polpastrelli. Solitamente utilizzo il primo per raccogliere la giusta quantità di prodotto dal contenitore, e successivamente mi servo delle dita per picchiettare là dove serve e far fondere il correttore con la pelle. Con questo procedimento riesco a coprire bene le venuzze ed i capillari che si intravedono sotto la cute.

Non entra nelle pieghette e non accentua quindi i segni d’espressione. Fissata con una cipria dura tranquillamente tutto il giorno: applicata al mattino la sera è ancora lì ad aspettarmi per essere rimossa con un batuffolo di cotone imbevuto di struccante.

Swatch

.

Il packaging è piuttosto semplice: una jar trasparente con tappo a vite nero. Le immagini che trovate a corredo di questo articolo immortalano il formato mini da 3,20 grammi, racchiuso nel cofanetto a Confession of a Concealaholic. La jar full size contiene invece 4,40 grammi per un costo di 25 euro.

.

L’INCI (elenco degli ingredienti) non brilla per il suo spirito naturistico contenendo per lo più petrolati. Va inoltre segnalato come il secondo ingrediente, l’isopropyl palmitate, sia comedogenico ovverosia ostruttivo dei pori, e volete indovinare cosa potrebbe formarsi quando i pori sono istruiti? Punti neri (comedoni). Devo tuttavia sottolineare come la mia pelle abbia reagito egregiamente, non mostrando particolare reattività né in termini di imperfezioni né di irritazione dell’epidermide e questo, unito all’efficacia del prodotto, mi fa chiudere gli occhi davanti alla sua formulazione.

Prima (arg!)... e dopo

Per incontrare le esigenze di ogni carnagione è disponibile in una triplice variante: 01 chiaro (fair), 02 medio (medium) e 03 scuro (deep). La tonalità 02, quella qui presentata, può essere utilizzata dalla maggior parte degli incarnati ed è pertanto la più consigliata se dovete affidarvi ad internet per l’acquisto, senza la possibilità di testare preventivamente il prodotto.

Marica

Appassionata di cosmesi e di tutto ciò che è bello, vivo in Inghilterra da due anni ed ho un'inarrestabile passione per borse e rossetti. Il super-potere che vorrei? Quello dei capelli sempre in piega! Su Instagram mi trovi come @beautycaseblog.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.