SANA 2016 Salone Internazionale del Biologico e del Naturale

sana-ingresso

Il Sana 2016, Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, inaugura oggi l’edizione più ricca ed interessante dei suoi 28 anni di storia: 833 aziende italiane ed estere, cinquantamila metri quadrati di spazio espositivo e professionisti provenienti da 27 paesi del mondo alla ricerca della qualità made in Italy.

All’interno dei 5 padiglioni coinvolti troverà ampio spazio il settore cosmetico, con tantissime novità legate alla cura del corpo e del viso oltre a proposte make-up sempre più interessanti e performanti. I riflettori si accenderanno anche sull’area alimentare, con un vastissimo assortimento di cibi freschi e confezionati, così come sul green lifestile: tessuti, proposte per l’abitazione e tecnologia accomunate dall’obiettivo di offrire una vita sana e rispettosa, in ogni punto della filiera, dell’ambiente in cui viviamo.

Informazioni pratiche

Dove: Bologna Fiere (ti spiego qui come arrivare).

Quando: da venerdì 9 a lunedì 12 settembre.

A che ora: dalle 9:30 alle 18:30 (lunedì 12 chiusura anticipata alle 17).

Quanto costa: il prezzo dei biglietti comprati on line è di 8 euro per il giornaliero e 20 euro per l’abbonamento di 4 giorni (attenzione: è venduto solo on line!). E’ comunque possibile acquistare gli ingressi direttamente in fiera, ma il costo sarà di 10 euro.

Sana Salone del biologico e del naturale

sana-mercatino
Istantanea dal Sana

Se siete delle affezionate visitatrici di Cosmoprof Bologna vi starete chiedendo se al Sana sia possibile fare acquisti e la risposta è assolutamente sì! Tutto il padigliore 29 è dedicato alla prova ed all’acquisto dei prodotti, con un tripudio di cosmetici, integratori, trattamenti di bellezza, cibo vegano ed accessori per la casa.

Verrete anche chiamate a votare i prodotti più innovativi dell’anno, scegliendo in una rosa di più di 500 proposte suddivise in varie categorie merceologiche. I vincitori del concorso Sana Novità verranno proclamati domenica 11 settembre alle 16 e riceveranno in premio l’adozione di un albero da frutta bio, con tanto di raccolto, per la durata di un intero anno.

sana-vincitori
Sana Novità, i vincitori di Sana Novità 2015

Prima di applaudire le menti più brillanti della produzione naturale non perdetevi i molti corsi e convegni che animeranno la quattro giorni bolognese: potrete scegliere tra oltre 60 incontri organizzati da aziende ed enti di categoria nelle sale congressuali ed almeno altrettanti promossi dagli espositori all’interno dei padiglioni. Controllate i più interessanti in lista e appuntateveli per essere sicure di non mancare!

Se avete abbracciato la filosofia e la vita vegana nel padiglione 30 vi aspetta anche la Vegan Fest, con il doppio degli espositori rispetto al 2015, tantissimi ospiti e l’inedita area Gelato VeganOK, dove vedere all’opera maestri gelatieri e pasticceri. Sempre nel padiglione 30 verranno girate le puntate del nuovo format televisivo Vegan Fest Live, che sarà certamente apprezzato da tutti gli amanti del genere.

Le iniziative cui prender parte non si fermano qui, perché il Sana ha deciso di uscire dai confini di Bologna Fiere e di coinvolgere l’intera città ed i comuni limitrofi con il suo spirito festoso e naturalistico. Così, con la collaborazione di Eco-Bio Confesercenti, le strade si animeranno di 160 eventi in 10 giorni, fino al 18 settembre, per far arrivare il messaggio del Salone Internazionale del Biologico e del Naturale al maggior numero di persone possibili. Preferite un bel percorso enogastronomico, un corso di alimentazione, mettervi alla prova con le discipline orientali, scoprire utili trucchi per realizzare il make-up più adatto a voi o assistere ad una performance artistica? Io vi suggerisco di provare tutto il possibile!

sana-degustazione-vino
Degustazione di vini biologici

sana-city
Sana City: una lezione di yoga

Ovviamente in Romagna non poteva mancare la partecipazione dei ristoratori, famosi in tutto il mondo per la loro ospitalità senza eguali. Così oltre 40 ristoranti hanno deciso di sposare l’iniziativa Una giornata sana, promossa da Confcommercio-Ascom, proponendo lungo tutta la giornata di sabato 10 un menù appositamente studiato e prendendo così parte a quella che è stata battezzata La notte bianca del bio: una serata di negozi ed erboristerie aperte per incontrarsi, riflettere e divertirsi insieme.

sana-city2
Sana city, al Naturasì di Bologna

La mia speranza è che il prossimo anno la fiera raggiunga la perfezione promuovendo e proponendo anche cibo biologico certificato senza glutine: io sarei in prima fila per applaudire una simile scelta e sono certa che anche AIC Italia offrirebbe il proprio supporto.

Cosa ne pensate? Siete pronte per andare al Sana 2016? Sarà un ritorno o è la vostra prima volta? Fatemi sapere tutto in un commento su Facebook: sono curiosissima di conoscere le vostre impressioni ed i vostri pensieri!

Marica

Appassionata di cosmesi e di tutto ciò che è bello, vivo in Inghilterra da due anni ed ho un'inarrestabile passione per borse e rossetti. Il super-potere che vorrei? Quello dei capelli sempre in piega! Su Instagram mi trovi come @beautycaseblog.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.