Vestiti e scarpe: 14 consigli per comprare bene e senza errori

Guardaroba a capsula shopping list

Se ti è mai capitato di comprare un capo d’abbigliamento improponibile spinta dall’entusiasmo del momento, salvo poi tornare a casa e chiederti cosa diamine ti sia passato per la testa, ho due buone notizie:

  1. Non sei la sola.
  2. Ho 14 consigli che ti permetteranno non solo di non cadere più in questo errore, ma anche di rendere la tua esperienza di shopping più efficace e piacevole!

Ne può trarre beneficio chiunque, soprattutto chi sta seguendo con me il percorso di creazione del proprio Guardaroba a Capsula personalizzato. Tu hai già iniziato? E’ semplice, divertente e non ti farà mai più dire “non ho niente da mettermi!“.

1 – Pianifica

La parola chiave è pianificare. Bisogna sempre iniziare avendo un’idea chiara di quello che si possiede e di cosa ci serve.

2 –Parti sempre da una lista ragionata

In questo modo sarai al riparo dall’acquisto compulsivo, eviterai di sprecare soldi per qualcosa che non indosserai mai e massimizzerai le possibilità offerte dal tuo armadio.

La wishlist viene creata in modo naturale durante il processo di creazione del guardaroba capsula. Se non sai cos’è il guardaroba a capsula ti invito a leggere l’articolo che gli ho dedicato: il tuo modo di vestire non sarà più lo stesso!

3 – Non comprare mai sull’onda dell’entusiasmo

Focalizzati sui pezzi che davvero ti piacciono e di cui hai bisogno. In caso contrario rischi di pentirti dell’acquisto dopo pochi giorni.

Prima di mettere mano al portafoglio poniti queste domande:

  • E’ della taglia giusta?
  • Ti senti bella quando lo indossi?
  • E’ qualcosa che metterai per davvero? In quali occasioni specifiche?
  • Puoi abbinarlo ad almeno due o tre capi già nel tuo guardaroba?
  • E’ nel tuo stile?
  • Il colore va bene per te?
  • Può resistere ad almeno 30 lavaggi? (Domanda bonus).

L’ultima è una domanda bonus, riservata soprattutto a quei capi che per costo e natura devono durare nel tempo: cappotti, giacche di qualità, pantaloni in buon tessuto, maglie di lana. Puoi saltarla quando si tratta di vestiti modaioli, che sono comunque destinati a sparire nel giro di un paio di stagioni.

Se la risposta è SI a tutti questi interrogativi hai trovato il capo perfetto per te! In caso contrario rimettilo a posto: non ti accontentare, puoi trovare di meglio.

abbigliamento consigli per non sbagliare

4 – Non comprare solo perché è scontato

I saldi sono uno dei grandi piaceri della vita ed è facile cadere in tentazione. Tuttavia, bisogna restare focalizzate e non farci distrarre dal fatto che un capo è scontato. Indipendentemente dal prezzo, le domande da porci prima di un acquisto sono sempre quelle elencate al punto precedente.

Spendere 10 euro per un capo che non ci serve o non è perfetto per noi non ci fa risparmiare, ci fa solo buttare via 10 euro con meno sensi di colpa. Non cadiamo nell’inganno.

5 – Valuta su cosa investire

Ci sono abiti sui quali è opportuno investire; ad esempio i capi basici, quelli che resteranno sempre attuali e ci accompagneranno nel corso degli anni: un bel cappotto di lana, una scarpa stringata comoda e ben fatta o una giacca ben rifinita e che ti calza a pennello.

D’altro canto ci sono anche capi per i quali è ragionevole andare al risparmio: tutto ciò che rientra nei trend passeggeri, t-shirt di cotone con stampe assortite, scarpe che metti meno di tre volte all’anno, borse che prevedi di maltrattare tra autobus e posto di lavoro.

Il linea generale, risparmia per: t-shirt; abiti trendy che passeranno presto di moda; scarpe, borse e abiti da sera se non li usi spesso; jeans. Spendi invece per: pantaloni classici; giacca nera che ti calza a pennello; un abito versatile e che resta attuale con il passare del tempo; scarpe che usi quando vai a lavoro (guai avere male ai piedi in queste circostanze); cappotto caldo in fibra naturale.

6 – Fissa un budget

Decidi quanto vuoi e puoi spendere e cerca di non superare quella cifra. Per evitare tentazioni sarebbe bene evitare quei negozi che hanno un prezzo medio più alto rispetto a quello che hai fissato: nella migliore delle ipotesi non troverai nulla che ti piace, nella peggiore ti innamorerai di qualcosa che non puoi permetterti e tutto il resto ti sembrerà un ripiego.

Un trucco per evitare di sforare la cifra massima è quello di portarla con sé in contanti: finite le banconote bisognerà porre un freno allo shopping. Questo sistema può aiutarci anche a ponderare meglio gli acquisti: la forma fisica rende infatti il denaro più reale, genera un diverso impatto psicologico e può modificare le decisioni d’acquisto rendendole più caute e meditate.

Valuta anche la possibilità di andare in uno dei grandi Outlet sparsi per l’Italia: si trovano molto spesso capi di valore a prezzi più bassi rispetto ai negozi tradizionali. Può valerne la pena soprattutto per i capi classici.

7 – Non aspettare l’ultimo momento

Controlla per tempo cosa c’è nel tuo armadio e cosa ti manca e visita il sito Internet dei tuoi negozi preferiti per capire se offrono quello che stai cercando.

Se trovi qualcosa di interessante salvalo su Pinterest per tenerne traccia. Ti consiglio di creare una bacheca generale e una serie di sottobacheche, una per negozio, così da rendere la consultazione più semplice anche in fase di shopping nei negozi fisici.

In ultimo, raggiungi gli store per vedere dal vivo i capi che hai selezionato.

Inizia a pianificare un mese prima dell’inizio di ogni stagione: in questo modo avrai il tempo per guardarti intorno e cercare con calma la soluzione migliore per te. Arrivare con l’acqua alla gola significa doversi accontentare e questa è l’unica cosa che non deve e non può essere nel nostro stile.

Ricordate il motto di Coco Chanel: testa, tacchi e standard alti. Possiamo lasciare correre per i tacchi, ma per la testa e gli standard… MAI ;)

abbigliamento consigli per non sbagliare

8 – Evita i giorni e gli orari più affollati

Se puoi, scegli di andare a fare shopping nei giorni e negli orari meno gettonati. Sabato pomeriggio i centri commerciali sono spesso invivibili, si fa fatica a guardare per bene tutta l’offerta e ci sono code ai camerini. Se devi limitarti al fine settimana, meglio andare di domenica mattina.

9 – Vai con le persone giuste

Se ti piace fare acquisti in compagnia è essenziale accompagnarsi alle persone giuste, cioè quelle spietate: ti serve qualcuno che sia sincero nei suoi giudizi, anche quando fanno male.

La mia compagna di shopping preferita è mia mamma: se c’è un difetto lei lo troverà sempre. Così alla fine torno a casa con l’autostima un po’ acciaccata, ma con la certezza di aver acquistato capi che mi donano per davvero.

10 – Tieni sempre a mente il tuo obiettivo

Ovvero: abolizione del “non ho niente da mettermi” e realizzazione di un guardaroba capsula personalizzato, cioè di un armadio che contiene solo capi che ci piacciono, ci stanno bene e si abbinano l’uno all’altro.

Guardaroba a capsula

11 – Prova sempre prima di acquistare

Prima di acquistare vai in camerino e prova sempre tutto: non puoi sapere come ti starà davvero un capo se prima non lo indossi.

A volte ci sono differenze anche tra capi dello stesso modello ma di colore diverso, perché la tintura può agire sul tessuto in modo differente. Quindi provare, provare, provare. Questa è la strada.

12 – Vestiti pensando alle prove in camerino

Se stai cercando un paio di pantaloni indossa scarpe facili da mettere e da togliere, se cerchi una maglia evita un dolcevita strettissimo e difficile da mettere e da togliere. Più in generale, vestiti per rendere agevoli e veloci le operazioni di vestizione e svestizione nelle cabine di prova.

Guardaroba a capsula

13 – Fidati dello specchio, non della commessa

La commessa non è tua amica ed è lì per vendere. Non sarai mai sicura della sincerità dei suoi complimenti, quindi sii gentile con lei ma non farti influenzare dalle sue parole.

Scegli se acquistare o meno un abito in base all’immagine che vedi riflessa nello specchio e non per i commenti di un’estranea.

Ti faccio un esempio. Qualche tempo fa sono entrata in un negozio in cerca di pantaloni e ne ho selezionati una decina. Quale che fosse la taglia -ho provato 36 ,38, 40 e 42- secondo la commessa era sempre perfetta per me. Incredibile, vero? Chiamatemi Elastic Woman.

14 – Divertiti!

Scegliere abiti e creare nuovi look è un piacere e un divertimento. Se c’è qualcosa che ti turba e sta appannando la serenità del momento rimanda a quando sarà passato: stai lavorando alla tua immagine per essere più felice!

Iscriviti alla newsletter!

E’ gratis e ti consente di ricevere tanti consigli di bellezza e tutte le novità del mondo beauty!

Privacy policy – Potrai disiscriverti quando vuoi cliccando sul link in fondo alla newsletter.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

Marica

Appassionata di cosmesi e di tutto ciò che è bello. Dal 2015 vivo a cavallo tra Italia e Inghilterra e ho un'inarrestabile passione per borse e rossetti. Il super-potere che vorrei? Quello dei capelli sempre in piega! Su Instagram mi trovi come @beautycaseblog.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.