Recensione Fondotinta Fenty Beauty Pro Filt’r Soft Matte Foundation

Fondotinta Fenty Beauty Pro Filt'r Soft Matte Foundation

Ho finalmente provato anch’io il chiacchieratissimo fondotinta Fenty Beauty, il Pro Filt’r Soft Matte Foundation, e ho una buona notizia per voi: con qualche accorgimento è utilizzabile anche dalle pelli secche come la mia. Certo, per renderlo possibile è necessario dedicare più tempo del solito alla base, ma il risultato è così bello che ne vale sicuramente la pena!

Fondotinta Fenty Beauty: le tonalità

Spinta dal desiderio di non escludere nessuno a causa del suo colore di pelle, la casa cosmetica fondata da Rihanna ha esordito fin da subito con 40 tonalità che vanno dall’estremo candore al cioccolato più fondente.

La tonalità regalatami dall’azienda la 210: ha sottotono neutro ed è la più chiara del range per carnagioni medie. Per me è un pochino scura, ma nella stagione calda, quando sarò abbronzata, mi darà grandi soddisfazioni. Nel frattempo l’ho utilizzato sfumando molto bene sul collo, in modo tale da annullare ogni stacco.

E’ importante sapere che il Pro Filt’r Soft Matte Foundation tende ad ossidarsi in modo abbastanza evidente, ed è quindi importante aspettare almeno mezzora tra le prove colore fatte in profumeria e l’acquisto effettivo. Se possibile uscite proprio dal punto vendita così da allontanarvi dalle luci del negozio, spesso ingannevoli, e vedere bene l’effetto alla luce naturale: in questo modo sarete sicure di aver scelto la nuance più adatta a voi e di non avere sorprese una volta arrivate a casa.

Swatch Fenty Beauty Fondotinta n° 210 Pro Filt'r Soft Matte Foundation
Da sinistra: MAC NC15 – MAC NC20 – Fondotinta Fenty Beauty N° 210 – MAC NW25
Swatch Fenty Beauty Fondotinta n° 210 Pro Filt'r Soft Matte Foundation
Da sinistra: Fondotinta Max Factor Healthy Skin Harmony n°55 – Clinique Even Better CN70 – Fondotinta Fenty Beauty n° 210 – Bourjois Healthy Mix n.52 – Rimmell Match Perfection n.10

Applicazione del fondotinta Fenty Beauty

La consistenza tra il liquido ed il cremoso rende la stesura agevole. L’unico consiglio che mi sento di dare è quello di procedere velocemente: è un fondotinta che tende ad asciugarsi in fretta, il che comporta una difficoltà di sfumatura crescente via via che passa il tempo.

Il dosatore a pompetta è super promosso perché consente di ottenere esattamente la quantità di prodotto desiderata, si trattasse anche solo di una goccia per ripassare un brufoletto particolarmente evidente.

Fondotinta Fenty Beauty Pro Filt'r Soft Matte Foundation

Il Pro Filt’r Soft Matte Foundation si stende facilmente sia con un pennello a setole dense sia utilizzando una spugnetta umida. Non ho riscontrato grosse differenze quanto a coprenza, che resta medio-alta, e personalmente preferisco la seconda opzione perché evidenzia meno le aree secche del viso.

LEGGI ANCHE: Fenty Beauty Stunna Lip Paint: Unveil, Uncuffed e Unbutton

Risultato dopo l’applicazione

Il risultato ottenuto è davvero ottimo: il finish è opaco e il viso non risulta appesantito. L’effetto è naturale, di pelle nuda ma uniforme; migliorata.

La coprenza è medio-alta e si tratta inoltre di un prodotto modulabile: così, se la prima passata non ha coperto perfettamente tutte le imperfezioni, è possibile procedere con un secondo strato nelle aree che lo richiedono. A tal proposito è tuttavia necessaria una postilla per chi ha la pelle secca: se è il vostro caso non mancate di leggere il capitoletto a noi dedicato.

Fenty Beauty Fondotinta Pro Filt'r Soft Matte Foundation

La durata è incredibile: indossato di prima mattina, struccarlo in tarda serata richiede non poca dedizione. Se molti fondotinta tendono a sparire nel corso della giornata e possono essere rimossi con un solo dischettone di cotone, il fondotinta di Fenty Beauty no: lui è ancora tutto lì quando sono stanca, è mezzanotte passata e non vedo l’ora di mettermi la crema e tuffarmi tra le coperte. In quei momenti lo amo e lo odio allo stesso tempo.

Accorgimenti per le pelli secche

Il fondotinta Fenty Beauty è sicuramente più adatto a pelli normali e grasse, ma con alcuni accorgimenti può essere usato anche da noi pelli secche.

1. Idrata bene la pelle, senza paura di usare una crema molto ricca. Se vuoi sbirciare quella che uso io, la trovi qui.

2. Se la crema idratante da sola non è sufficiente, lascia cadere qualche goccia di olio sulla spugnetta prima di iniziare l’applicazione. Così aggiungi al fondotinta anche una fase di trattamento.

3. Non stratificare il fondotinta, a meno che non si tratti di imperfezioni molto localizzate: una goccia in più per coprire un brufoletto va bene, una dose generosa su tutto il naso o su tutta la guancia no. Piuttosto procedi con un po’ del tuo correttore preferito.

4. Dopo aver steso il fondotinta, se alcune aree risultano ancora un po’ secche, picchietta un pochino di primer solo in quelle zone. Puoi usare la spugnetta o le dita.

5. Non usare la cipria. A noi non serve: non diventeremo lucide e il fondotinta resterà comunque al suo posto tutto il giorno.

Fenty Beauty Fondotinta Pro Filt'r Soft Matte Foundation

Fenty Beauty Fondotinta Pro Filt'r Soft Matte Foundation

Conclusioni

Tirando le somme, si tratta di un fondotinta che mi ha positivamente colpita quanto ad effetto sul viso e a durata. Ve lo consiglio se avete una pelle mista o grassa ed è promosso con riserva anche per le pelli tendenti al secco (ma in caso di disidratazione drammatica meglio puntare su altro).

Se Rihanna lancerà mai sul mercato una versione più idratante, senza cedere su coprenza e durata, io sarò sicuramente una delle prime a comprarlo!

Prima di cambiare pagina, ricordati di iscriverti alla newsletter del blog: è gratuita e ti tiene aggiornata sulle novità a tema beauty!

LEGGI ANCHE: Fenty Beauty Diamond Collection

Marica

Appassionata di cosmesi e di tutto ciò che è bello, vivo in Inghilterra da due anni ed ho un'inarrestabile passione per borse e rossetti. Il super-potere che vorrei? Quello dei capelli sempre in piega! Su Instagram mi trovi come @beautycaseblog.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.